-->

Toscana, una storia millenaria

La Toscana è una delle regioni italiane a maggior vocazione vinicola, in assoluto. Una storia che parte addirittura con gli Etruschi, oltre 2500 anni fa.

Questa splendida e affascinante regione è nota nel mondo soprattutto per i suoi celeberrimi vini rossi. Il Brunello di Montalcino, il Chianti, il Morellino di Scansano, il Vino Nobile di Montepulciano, tra gli altri, e tutti a base di Sangiovese. Sono vini importanti, strutturati, eleganti, molto profumati, senz’altro longevi, insomma, davvero appaganti. Inoltre, l’area di Bolgheri (in provincia di Livorno) da oltre 25 anni è diventata celebre patria dei cosiddetti Supertuscan. Un'area di vini possenti, ricchi, complessi, da lungo invecchiamento, prodotti con uve cosiddette “internazionali” come il Cabernet Sauvignon e il Cabernet Franc, il Merlot, il Pinot Nero e il Syrah. Per queste tipologie di vini, così importanti, è spesso previsto l’invecchiamento in botti di legno, di diverse dimensioni e tipologie. Spesso utilizzata la Barrique (da 225 lt) è certamente la più conosciuta e diffusa nel mondo.

E, di seguito, citiamo anche il famoso Vin Santo, vino passito dolce, così celebre nell’abbinamento con i famosi Cantucci, tipici e buonissimi biscotti secchi della regione. Naturalmente, il buon vino è strettamente legato al buon cibo e la tradizione gastronomica toscana non è da meno.

Possiamo citare la celebre Ribollita, il Pane senza Sale, la Pappa al Pomodoro, la Panzanella, la Bistecca alla Fiorentina, il Lardo di Colonnata, il Caciucco (per quanto riguarda il pesce). Il Castagnaccio, il Panforte e i Ricciarelli per quanto riguarda i dolci. Aggiungiamo il Pecorino Toscano e il Brusco per i formaggi e i salumi prodotti dalla Cinta Senese. Insomma, un vero paradiso dell’enogastronomia!

Le cantine selezionate da noi

Fattoria il Capitano

Podere Ema

Podere Trinci

Lascia un Commento