Nerello Mascalese

Il Nerello Mascalese è un vitigno a bacca nera a bacca nera che cresce prevalentemente sull’Etna , nella città metropolitana di Catania e nella provincia di Messina. Autoctono delle pendici dell’Etna, l’origine del Nerello Mascalese si perde nella notte dei tempi. Il Nerello mascalese viene coltivato prevalentemente fra i 350 e i 1000 s.l.m., nella forma tradizionale ad alberello. Il nome Nerello è legato al colore molto intenso delle sue uve, mentre “mascalese” deriva dal fatto che da secoli viene coltivato nella Contea di Mascali su dei terreni costituiti per la gran parte da sabbie vulcaniche.

1 Prodotti/o

per pagina

1 Prodotti/o

per pagina