Cosa sono gli icewine?

Gli icewine sono i cosiddetti vini di ghiaccio in cui i grappoli vengono raccolti a gennaio, avvolti da un velo ghiacciato, quando l’acqua congela all’interno degli acini. Durante la raccolta e la pigiatura la temperatura è bassissima, sotto i -7°C, per ottenere un mosto molto povero di acqua ma denso di zuccheri, acidi, sali e altre sostanze estrattive. Le maggiori uve impiegate per produrre gli icewine sono riesling e gewürztraminer, in paesi freddi come Austria e Germania. In Italia i vini di ghiaccio sono più unici che rari, ottenuti anche da uve diverse, come per esempio il moscato bianco. Dorati o ambrati, profumati di miele e mele cotte, frutta esotica molto matura e sciroppata, confetture e spezie dolci, questi vini si presentano dolcissimi, ma equilibrati grazie una spiccata sapidità e, se ottenuti da riesling, da una vivace e rinfrescante acidità.

RESPIRA LA NOSTRA CONVIVIALITÁ: CONDIVIDI!

Suggerimenti

{{{name}}}

Categorie

{{attributes.parentCategory}} {{{name}}}

Produttori

{{{name}}}

Prodotti consigliati

{{{name}}}
{{attributes.Price}}